Martedì 28 Novembre 2017 - 07:30
Loading the player...
Autore: LaPresse

Suicida dopo video hard, tre indagati

Tre persone sono indagate dalla procura sarda di Tempio Pausania per il suicidio di Michela Deriu, barista di 22 anni di Porto Torres, avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 novembre scorso, all'interno dell'abitazione di un'amica alla Maddalena. Le accuse ipotizzate sono istigazione al suicidio, diffamazione aggravata e tentata estorsione. La giovane barista sarebbe stata ricattata con la minaccia della diffusione di un video hard che i carabinieri avrebbero rintracciato su alcuni telefonini. I tre ragazzi indagati erano amici della vittima.