Giovedì 17 Novembre 2016 - 12:15
Loading the player...
Autore: Alanews

Studenti in piazza contro la “Buona scuola”

Al grido di "Lo studente non va sfruttato, il nostro lavoro dev'essere pagato", è partito da piazzale Ostiense, a Roma, il corteo di studenti medi e universitari diretto al Miur. La ragione principale della protesta è il rifiuto del modello di alternanza scuola-lavoro del Governo. "Chiediamo il ritiro dell'accordo tra Miur e grandi imprese - spiegano i ragazzi in piazza - perché gli studenti andranno a lavorare gratis per imprese come McDonald's, Zara, Eni e Posteitaliane".

Tags