Martedì 26 Gennaio 2016 - 18:30
Loading the player...
Autore: EFE

Sri Lanka, distrutte 359 zanne di elefante per combattere mercato nero

Lo Sri Lanka ha deciso di avviare una politica più forte contro il bracconaggio e il traffico illegale di specie selvatiche e, per aprire questa nuova stagione, ha deciso di organizzare un'azione simbolica, distruggendo 359 zanne di elefante, frutto di un maxi sequesttro effettuato nel 2012. L'avorio, dal peso di una tonnellata e mezza, se immesso sul mercato nero avrebbe fruttato circa 2 milioni e 700mila euro. La distruzione è avvenuta sul lungomare della città di Colombo; le zanne sono poi state incenerite durante una cerimonia buddista.