Lunedì 14 Novembre 2016 - 08:00
Loading the player...
Autore: Reuters

VIDEO Terremoto in Nuova Zelanda: le enormi crepe nella terra

Ha provocato almeno due morti, crolli, frane e ha danneggiato molte strade il potente terremoto che ha colpito la Nuova Zelanda nella notte tra domenica e lunedì con epicentro a circa 91 km dalla città di Christchurch, nel sud dell'isola. La scossa, di magnitudo 7.8, ha generato anche un allarme tsunami che ha portato all'evacuazione delle aree costiere: alcune grosse onde si sono abbattute sulla capitale Wellington. Secondo i servizi di emergenza ci sono diversi feriti, edifici crollati e smottamenti. Luce e collegamenti telefonici sono saltati in molte zone del Paese. Nel 2011 un altro forte terremoto, di magnitudo 6.3, colpì la città di Christchurch uccidendo 185 persone.