Martedì 09 Febbraio 2016 - 14:45
Loading the player...
Autore: Guardia di Finanza

Roma, blitz anticamorra: in manette il boss delle mozzarelle

Gestivano le forniture ortofrutticole e di mozzarelle di almeno 12 supermercati di Roma, ma dietro il gruppo e a capo dell'organizzazione imprenditoriale c'era Luigi Moccia, imparentato con l'omonima famiglia camorrista del comune di Afragola, in provincia di Napoli, e arrivato nella capitale nel 2010. Per questo sette persone sono finite in manette in una operazione congiunta di polizia e guardia di finanza con accuse che vanno dal trasferimento fraudolento di valori, all'impiego di denaro e beni di provenienza illegale, all'estorsione e all'illecita concorrenza con minaccia o violenza, con le aggravanti di associazionw di tipo mafioso. Tra gli arrestati oltre al presunto capo dell'organizzazione e il figlio, Gennaro Moccia, ci sono anche un imprenditore romano e quattro prestanome, attraverso i quali, Luigi Moccia senza apparire portava avanti le proprie attività imprenditoriali nella capitale.