Mercoledì 11 Ottobre 2017 - 20:15
Loading the player...
Autore: Reuters

Proteste in Bolivia contro la quarta candidatura consecutiva di Evo Morales

(LaPresse) Migliaia di manifestanti al grido "No es no!" hanno protestato a La Paz, in Bolivia, contro Evo Morales, candidato per la quarta volta di fila alle elezioni del 2019. L’attuale presidente aveva perso lo scorso anno il referendum per modificare il numero massimo di mandati consecutivi, attualmente previsti a due. I tribunali hanno però deciso di non conteggiare il primo periodo del suo governo, dal 2006 al 2010, a causa della nuova Costituzione adottata nel 2009. Per continuare la rincorsa alla quarta carica presidenziale, Morales ha davanti a sé diverse ipotesi: presentare una riforma di origine popolare, approvare un referendum parlamentare con un voto di due terzi, oppure dimettersi sei mesi prima della fine del mandato e presentare una nuova candidatura.