Lunedì 21 Maggio 2018 - 11:15
Loading the player...
Autore: LaPresse

Proseguono le indagini sulla tragedia di Francavilla

Proseguono le indagini della Procura di Chieti sulla tragedia di Francavilla al mare, dove ieri un manager di 49 anni ha gettato da un viadotto la figlia 12enne e, dopo ore di trattative con le forze dell’ordine, si è lanciato a sua volta nel vuoto. In mattinata anche la moglie, un'insegnante di 51 anni, era precipitata da un balcone da un’altezza di circa dieci metri, morendo sul colpo. Ma gli inquirenti ritengono che, anche in questo caso, possa essere stato il marito ad averle dato una spinta. Sono così aperte tutte le piste, anche quella dell’omicidio