Mercoledì 09 Marzo 2016 - 10:15
Loading the player...
Autore: EFE

Primarie Usa2016: Trump avanza, Sanders sconfigge Clinton

Donald Trump si consolida tra i repubblicani, mentre Bernie Sanders rinnova la sua 'minaccia' alla leadership di Hillary Clinton tra i democratici, nelle primarie per scegliere i candidati alla presidenza degli Stati Uniti. Anche se nella giornata di ieri in due Stati si tenevano primarie per i democratici e in quattro per i repubblicani, tutti gli occhi erano concentrati sul Michigan, considerato uno Stato cruciale sia per il numero dei delegati, sia per ciò che rappresenta dal punto di vista demografico. Sul versante repubblicano, Trump ha vinto in Michigan con un ampio margine di più di 10 punti, un dato che è stato interpretato come un segno non solo della sua forza in questa campagna, ma anche come una previsione: quella di poter raggiungere buoni risultati in Stati con una composizione simile a quella socio-economica del Michigan, ovvero l'ambito Ohio e la Pennsylvania. La grande sorpresa è arrivata dai democratici con il senatore del Vermont Bernie Sanders che ha vinto in Michigan sulla sua rivale, Hillary Clinton. Anche con uno scarto minimo la vittoria di Sanders ha un valore speciale, poiché da un lato mostra la potenza del senatore nella "cintura industriale" e, dall'altro, ha smentito i sondaggi, che avevano predetto per lui una pesante sconfitta.