Martedì 08 Marzo 2016 - 14:00
Loading the player...
Autore: Reuters

Erin Andrews nuda sul web: per lei 55 mln di risarcimento

Un pianto liberatorio per festeggiare la fine di un incubo e il risarcimento stabilito dal tribunale di 55 milioni di dollari. E’ quello di Erin Andrews, la giornalista sportiva della Fox che nel 2008 era rimasta vittima di uno stalker che l’'aveva filmata nuda, a sua insaputa, mentre si trovava nella sua stanza dell'’Hotel Marriott di Nashville. L’'uomo, Michael Barrett, aveva chiesto all’'albergo di avere la camera di fianco alla sua, poi, manomettendo lo spioncino, l’'aveva filmata nuda e aveva diffuso il video in rete. Finalmente ora, dopo 8 anni, una giuria ha stabilito la colpevolezza al 49% della struttura alberghiera e al 51% dello stalker che dovranno così risarcire la vittima. La Andrews, durante il processo, ha raccontato che il fatto che il video sia stato visto da milioni di persone le ha creato gravi problemi psicologici, fra cui depressione, crisi di pianto e insonnia. Michael Barrett è già stato dichiarato colpevole nel 2009 e condannato a 30 mesi di prigione.