Mercoledì 27 Gennaio 2016 - 11:30
Loading the player...
Autore: Vaticano

Papa: Non si può essere indifferenti davanti a chi è condannato a morte

"La misericordia non può rimanere indifferente davanti alla sofferenza degli oppressi, al grido di chi è sottoposto a violenza, ridotto in schiavitù, condannato a morte. E' una dolorosa realtà che affligge ogni epoca, compresa la nostra, e che fa sentire spesso impotenti, tentati di indurirsi e pensare ad altro. Dio invece non è indifferente, non distoglie mai lo sguardo dal dolore umano". Così Papa Francesco nell'udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro.