Domenica 03 Dicembre 2017 - 23:45
Loading the player...
Autore: efe

Bozza del contratto per gli statali: licenziamento per chi commette molestie

Licenziamento per chi commette molestie sessuali. Lo prevede la bozza del contratto per gli statali. Si passa dalla sospensione, fino a un massimo di sei mesi, al licenziamento se il comportamento si ripete nell'arco di due anni. La pena più severa scatta subito in caso di molestie di particolare gravità. Regole severe anche per chi accetta o chiede regali del valore superiori ai 150 euro. Pure in questo caso si rischia di perdere il lavoro. Un capitolo della bozza di contratto è dedicato al codice disciplinare che chiarisce come nei casi di scambio di favori è esplicitamente prevista l'espulsione.