Sabato 13 Maggio 2017 - 10:45
Loading the player...
Autore: Reuters

Costa Concordia, notte in carcere per Schettino

Ha trascorso la notte nel carcere romano di Rebibbia Francesco Schettino dopo il verdetto della Cassazione che ieri sera ha confermato definitivamente la condanna a 16 anni per l'ex comandante della Concordia per il naufragio della nave di fronte al Giglio la sera del 13 gennaio 2012 per la scellerata manovra di avvicinamento effettuata ad alta velocità. I legali di Schettino ora non escludono un ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro la sentenza , per violazione del diritto di difesa. "Schettino si riconosce responsabile ma non colpevole perché sulla Concordia c'era un team di comando, lui non era solo, e la nave presentava molte deficienze", le parole dell'avvocato Senese.