Giovedì 30 Novembre 2017 - 13:45
Loading the player...
Autore: Reuters

Mostar, candele accese per il criminale di guerra suicida

Candele accese in memoria del criminale di guerra Slobodan Praljak, nella città simbolo dei suoi crimini. A Mostar circa un migliaio di persone hanno ricordato il comandante delle truppe croato-bosniache che si è suicidato bevendo del veleno durante la conferma della sentenza di colpevolezza per crimini di guerra nei suoi confronti.