Giovedì 30 Giugno 2016 - 18:45
Loading the player...
Autore: Marina Militare

Migranti, maxi-naufragio 2015: recuperato relitto

E' stato agganciato a 370 metri di profondità il relitto del peschereccio inabissatosi il 18 aprile 2015 nel Canale di Sicilia, sollevato dal fondale marino verso la superficie attraverso il modulo di recupero installato a bordo della nave Ievoli Ivory. A bordo c'erano circa 800 migranti. Il relitto, trasportato nella rada di Augusta dalla nave Ievoli Ivory, sarà collocato all'interno di una tensostruttura refrigerata, lunga 30 metri, larga 20 e alta 10. Inizieranno, quindi, le operazioni di recupero delle salme dal relitto da parte del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e successivamente dal personale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana.