Lunedì 29 Febbraio 2016 - 15:15
Loading the player...
Autore: Ala news

Migranti, a Fiumicino i primi 93 profughi siriani

E' arrivato stamattina all'aeroporto di Fiumicino, a Roma, il primo gruppo di 93 profughi siriani, di cui 41 minori - che, grazie al progetto dei 'corridoi umanitari', potrà entrare in sicurezza e legalmente in Italia. Si tratta di un progetto-pilota che, nel quadro di un accordo raggiunto a metà dicembre tra Governo italiano, la Comunità di Sant'Egidio, la Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia (Fcei) e la Tavola Valdese, prevede l'arrivo di un migliaio di profughi in due anni. Ad accoglierli c'era il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. "Credo che l'idea di questo corridoio umanitario che oggi ci consente di accogliere 93 rifugiati che vengono dalla Siria, in particolar modo dalla città di Homs, moltissimi tra loro bambini, sia una cosa molto importante per le persone, alla fine saranno mille in questo progetto, che potranno arrivare in Europa saltando i rischi dei trafficanti di esseri umani, le indicibili sofferenze delle strade dell'immigrazione che vediamo tutti i giorni in televisione”, ha detto Gentiloni. “Non è soltanto un aiuto a queste persone – ha aggiunto - ma un messaggio all'Europa, e il messaggio è che in questo momento per far fronte a questa crisi migratoria non servono nuovi muri, non servono gli steccati ma azioni diverse”.