Lunedì 20 Giugno 2016 - 16:30
Loading the player...
Autore: EFE

Ludovico Einaudi per Greenpeace: al piano fra i ghiacci dell'Artico

Sono immagini spettacolari quelle che arrivano dal Polo Nord: Ludovico Einaudi, musicista e compositore di fama mondiale, ha eseguito al pianoforte l’inedito 'Elegy for the Arctic', in una performance suggestiva al largo del ghiacciaio Wahlenbergbreen, sulle Isole Svalbard (Norvegia), per la difesa dell’'Artico. Einaudi ha raggiunto il ghiacciaio a bordo della nave di Greenpeace Arctic Sunrise unendosi all’appello firmato da quasi 8 milioni di persone per chiedere alla comunità internazionale di sottoscrivere al più presto un accordo che protegga l’Artico dallo sfruttamento e dai cambiamenti climatici. “L’'Artico non è un deserto ma un luogo pieno di vita –ha commentato Einaudi - Ho potuto vedere con i miei occhi la purezza e la fragilità di quest’area meravigliosa. E interpretare una mia composizione ispirata alla bellezza dell’Artico e alle minacce che subisce a causa del riscaldamento globale. Dobbiamo comprendere l’importanza dell’Artico per proteggerlo prima che sia troppo tardi”.