Domenica 07 Agosto 2016 - 09:30
Loading the player...
Autore: Efe

Los Angeles, la protesta latina e femminista viaggia su 2 ruote

Hanno un nome singolare, Ovarian Psycos, e un preciso mezzo per portare in giro la loro protesta: la bicicletta. Da sei anni un gruppo di donne ispaniche di Los Angeles si ritrova sulle due ruote per sensibilizzare l'opinione pubblica sui diritti delle minoranze. L'iniziativa, cui partecipano ragazze di ogni razza ed estrazione sociale, ha una forte valenza di genere e vuole sensibilizzare l'opinione pubblica in merito alle violenze sulle donne e alla loro difficoltà di sostentarsi in autonomia. L'idea è venuta nel 2010 a Xela X: l'auto si rompe, per andare al lavoro è costretta a usare la bici e la ragazza scopre suo malgrado quanto machismo si manifesta sulle strade nei confronti delle donne sulle due ruote. Xela però non si demoralizza e decide di creare un gruppo di donne per pedalare in sicurezza: nel giro di qualche mese l'idea della manifestazione di questa autoproclamatasi "Clitoral Mass".