Martedì 12 Gennaio 2016 - 09:00
Loading the player...
Autore: Reuters

L'addio a Bowie, da Londra a New York

Non si contano le manifestazioni di affetto che continuano a susseguirsi in tutto il mondo dopo la morte di David Bowie il 10 gennaio. A Brixton, il quartiere londinese dov'era nato nel 1947, migliaia di persone si sono raccolte prima davanti a un murale che lo rappresenta per depositare fiori e poi davanti al Ritzy Cinema per una sorta di veglia in musica. Fiori e commozione anche sotto la casa di Bowie a New York, dove l'artista si era trasferito da anni, a Soho. E poi video, foto e messaggi strazianti sui social, dai fan comuni ai colleghi, molti anche suoi amici.

Tags