Venerdì 26 Febbraio 2016 - 19:00
Loading the player...
Autore: Reuters

Fifa, l'elezione del nuovo presidente Infantino

Gianni Infantino è il nuovo presidente della Fifa. Lo svizzero è stato eletto alla seconda votazione raccogliendo 115 preferenze. Lo svizzero, segretario generale della Uefa, succede al connazionale Joseph Blatter alla guida dell'organo di governo del calcio mondiale. Infantino ha battuto la concorrenza dello sceicco del Bahrain Salman Al Khalifa, che ha ottenuto 88 voti. Più staccato il principe giordano Ali Bin Al Hussein, con 4 voti. Nella seconda votazione nessuna preferenza per il francese Jerome Champagne. Nato a Brig, in Svizzera, il 23 marzo 1970, Gianni Infantino è diventato segretario generale della Uefa nell'ottobre 2009 e braccio destro del presidente Michel Platini squalificato a dicembre dal comitato etico della Fifa. Il suo compito principale è stato quello di attuare la politica del Fair Play finanziario, una regola che impone il pareggio di bilancio ai club per poter partecipare alle Coppe. Una politica che, secondo la Uefa, ha avuto successo nel limitare le perdite dei club anche se per i critici questa impedisce la crescita di piccoli club e finisce per cementare uno status quo in cui sempre le stesse squadre dominano i campionati nazionali, Champions League ed Europa League.