Martedì 14 Febbraio 2017 - 10:15
Loading the player...
Autore: Efe

VIDEO Diga di Oroville, confermata evacuazione per 200mila persone

Circa 200mila persone non potranno per ora tornare nelle loro abitazioni in California in seguito all’allarme scattato per il rischio di crollo della diga di Oroville. I lavori di emergenza per riparare i danni della diga e le tempeste previste nei prossimi giorni non permettono alle famiglie che abitano nelle città sottostanti la diga, ovvero Palermo, Gridley, Thermalito, South Oroville, Oroville Dam, Oroville East e Wyandotte, di tornare nelle proprie case. I problemi sono iniziati la scorsa settimana quando è stato trovato un grande foro nello scarico principale della diga: per questo è stato chiuso questo scarico ed è stato aperto, per la prima volta da quando esiste la diga, il canale di scarico ausiliario. Anche qui però è stata rilevata una crepa e questo ha portato all’evacuazione preventiva di migliaia di persone.