Venerdì 08 Luglio 2016 - 14:30
Loading the player...
Autore: Polizia

VIDEO Fermo, moglie della vittima: Voglio incontrare l'assassino

"Chiedo giustizia e voglio incontrare l'assassino di mio marito per chiedegli perchè lo ha fatto". Così parla Chinyery ,24 anni, la moglie di Emmanuel Chidi Namdi, il 36 enne nigeriano morto a Fermo dopo essere stato picchiato da Amedeo Mancini. Il 38 enne, ultrà di calcio, è in carcere per omicidio con aggravante razzista."Non volevo ucciderlo e non sono un estremista di destra" dice. Mancini aveva offeso la donna dandole della scimmia, poi è scoppiata una rissa tra i due uomini: Emanuel lo avrebbe colpito con un paletto, Mancini lo avrebbe centrato con un pugno e il migrante avrebbe battuto la testa per terra.

Tags