Sabato 11 Febbraio 2017 - 11:30
Loading the player...
Autore: Reuters

VIDEO Conti pubblici, ultimatum Ue all'Italia

L'Europa vuole la manovra correttiva dell'Italia. Se ne approvi almeno una parte in pochi giorni, entro il 22 febbraio - la richiesta di Bruxelles - altrimenti può scattare la procedura di infrazione. La commissione europea vuole un segnale prima del dossier sul debito che vedrà il nostro Paese oltre i parametri. Ma in Italia c'è già aria da campagna elettorale: per questo Matteo Renzi prova a convincere il ministro Padoan a non intervenire: no a nuove tasse, un'altra manovra non serve - dice il leader pd - con l'Europa bisogna trattare fino all'ultimo.