Mercoledì 15 Febbraio 2017 - 15:30
Loading the player...
Autore: Efe

Catene umane di attivisti a Strasburgo: protestano contro accordo Ue-Canada

Un centinaio di attivisti hanno protestato fuori dall'Eurocamera contro l'accordo economico e commerciale globale tra Unione europea e Canada (Ceta), oggetto di discussione a Strasburgo e che è stato approvato dagli eurodeputati. Tra i manifestanti anche vari membri di Greenpeace che hanno formato catene umane nella zona di accesso dell'edificio principale, mentre altri contestatori hanno provato a bloccare l'entrata delle auto dei parlamentari. In seguito alle proteste, il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha proposto di ritardare di alcuni minuti l'inizio della sessione, per dare tempo a tutti di arrivare in aula. Organizzata anche una protesta degli eurodeputati contrari all'accordo, come i membri di Podemos e Izquierda Unitaria. Al Ceta, che elimina i dazi sulla maggioranza dei beni e dei servizi, e apre il mercato canadese degli appalti pubblici alle imprese europee, si oppongono la maggior parte dei Verdi europei e dell'Izquierda Unitaria, perché potrebbe abbassare gli standard lavorativi e ambientali.