Domenica 21 Febbraio 2016 - 11:30
Loading the player...
Autore: Bernini

Berlinale, Rosi: Questo premio è una enorme responsabilità

“Questo premio è un'enorme responsabilità. Quando ho iniziato il film a Lampedusa un anno e mezzo fa il dibattito sull'immigrazione era molto concentrato sull'Italia. Lampedusa era come la porta d'Europa, sono 20 anni che i lampedusani accolgono migranti che arrivano”. Lo ha detto Gianfranco Rosi, regista di 'Fuocoammare', vincitore dell'Orso d'oro al Festival del Cinema di Berlino. “Proprio in questo momento c'è uno sbarco a Lampedusa. Tanti bambini e tante donne. Sono felice di essere qui stasera, anche se sono un medico, non sono di questo mondo”, ha detto Pietro Bartolo, tra i protagonisti del film, pur senza essere un attore, ma un dottore: Bartolo è il direttore sanitario dell'Asl di Lampedusa. “Speriamo che questa tragedia finisca il più presto possibile. L'obbligo è di accogliere, poi se vogliamo fermarli, loro non vogliono altro, ovvero creare le condizioni di vita dignitose per poter restare nel loro Paese”, ha concluso il medico.