Sabato 09 Gennaio 2016 - 13:15
Loading the player...
Autore: Cruciatti

Balzani disegna la sua Milano: Sogno un città con più spazi aperti

Grande folla stamattina al teatro Puccini, a Milano, per l'incontro con i cittadini di Francesca Balzani, vicesindaco con Pisapia e candidata alle primarie del centrosinistra. I milanesi si sono messi in fila di buon'ora, già prima dell'inizio dell'incontro: la sala del teatro si è riempita rapidamente, tanto che qualcuno è rimasto fuori. Intanto sul palco Balzani ha parlato della sua esperienza in giunta e della Milano che vorrebbe. “Abbiamo fatto questo grande esperimento, il bilancio partecipativo. Abbiamo chiesto alle persone che avevano voglia di partecipare a questo percorso anche faticoso di dire come avrebbero speso delle risorse”, ha ricordato Balzani. “E' stata una sfida aperta – racconta - e soprattutto non dimenticherò mai gli enormi fogli bianchi appesi vicino ai tavoli di lavoro dove uomini, donne, ragazzi, persone di tutte le età raccontavano, descrivevano i loro progetti per la città, e i fogli si riempivano con progetti bellissimi perché restituivano l'idea di una città che ancora vuole riconoscersi in una comunità di persone. Più spazi, più luoghi dove stare insieme. I giovani chiedono non solo biblioteche ma anche luoghi dove suonare, dove vedersi, dove divertirsi. Anche le persone meno giovani: luoghi aperti, dove ti viene voglia sederti, di passare il tuo tempo. Questa sarà la sfida del nostro prossimo futuro: rompere gli schemi e fare davvero di Milano una città europea, con tanti centri intorni ai quali rivivere una dimensione di quartiere, scoprire uno spazio vivibile”.