Lunedì 19 Dicembre 2016 - 16:15
Loading the player...
Autore: Dalla Rovere

Assolti manager Pirelli. Familiari vittime: Vergogna

"Operai uccisi due volte: dai padroni e dai giudici". Recita così uno dei cartelli tenuti dai familiari delle vittime, presenti in tribunale a Milano in occasione della sentenza con cui la giudice Anna Maria Gatto ha assolto "per non aver commesso il fatto" i nove ex dirigenti Pirelli, accusati di omicidio colposo e lesioni gravissime in relazione a 28 casi di operai morti o che si sono ammalati di forme tumorali a causa dell'amianto, dopo aver lavorato negli stabilimenti milanesi dell'azienda tra gli anni '70 gli anni'80. "E' vergognoso - dicono - sono stati tutti assolti. Invece degli assassini si condannano le vittime due volte".