Lunedì 12 Settembre 2016 - 19:15
Loading the player...
Autore: LaPresse

VIDEO Amatrice querela Charlie Hebdo

Il Comune di Amatrice denuncia per diffamazione il settimanale satirico francese Charlie Hebdo per le due vignette apparse dopo il terremoto. Il legale del comune, l'avvocato Mario Cicchetti, spiega: "Offese la memoria di tutte le vittime, i sopravvissuti e la citta' di Amatrice". In una delle vignetta intitolata "sisma all'italiana" venivano mostrate le macerie con le vittime schiacciate e la frase "Lasagne". Alle critiche il settimanale aveva risposto con una seconda vignetta: "Italiani, si leggeva, non è Charlie Hebdo che costruisce le vostre case, è la mafia"