Giovedì 05 Maggio 2016 - 10:45
Loading the player...
Autore: Sivori

A Superga una folla granata ricorda il Grande Torino

A Superga, la vedetta delle Alpi sopra Torino, come ogni anno il 4 maggio è stato commemorato il Grande Torino. Migliaia le persone, tifosi granata e non, che dal centro di Torino sono salite fino alla Basilica, dove si è tenuta la commemorazione. Presente tutta l'attuale squadra accompagnata dallo staff tecnico e dal presidente Urbano Cairo. Prima si è tenuta la messa all'interno della basilica, gremita di persone, e poi la commemorazione all'esterno, durante la quale sono stati ricordati tutti i nomi dei caduti. Al termine dell'elenco si è levato un lungo, grande applauso. I calciatori, Kamil Glik in testa, e il tecnico Giampiero Ventura, sono stati applauditi dai tifosi che li hanno salutati con cori da stadio, applausi e canti prima che salissero sul bus della squadra. Il 4 maggio 1949 alle 17.03 l'aereo sul quale si trovava tutta la squadra del Torino si schiantò contro il terrapieno posteriore della Basilica di Superga. Le vittime furono 31. La squadra stava tornando da Lisbona dove aveva disputato il giorno prima un'amichevole con il Benfica. Nell'incidente perirono anche i dirigenti della squadra e gli accompagnatori, l'equipaggio e tre giornalisti sportivi.