Lunedì 24 Ottobre 2016 - 12:15
Loading the player...
Autore: Reuters

A Pechino in mostra i robot che sembrano umani

I capelli neri raccolti, i lineamenti fini e una veste tradizionale. La bella donna orientale presente alla World Robot Conference 2016 di Pechino non è umana, ma la somiglianza è impressionante. Centinaia di visitatori entusiasti hanno ammirato l'androide Jiajia, sviluppata dall'Università di scienze e tecnologia di Cina. Il robot, dotato di intelligenza artificiale, non solo è in grado di capire il linguaggio verbale, ma anche le espressioni facciali di chi si rapporta con lei. Un altro umanoide che ha stupito il pubblico è il calligrafo che scrive con lo stesso stile del leggendario filosofo Wang Yangming. Le tecnologie per lo sviluppo dell'intelligenza artificiale stanno facendo passi da gigante, lo dimostra anche la presenza alla World Robot Conference di oltre 150 espositori che hanno mostrato i loro progetti.

Tags