In primo piano

Tunisia, Essebsi: "Sì alla parità di genere nel diritto all'eredità"

Il presidente tunisino, Beji Caid Essebsi, si è schierato pubblicamente a favore di una legge che sancisca l'uguaglianza di genere nel diritto all'eredità. La notizia nel giorno in cui la Tunisia celebra la festa nazionale delle donne. La proposta, ha spiegato Essebsi, sarà presentata ai deputati dopo la fine della pausa parlamentare a ottobre. La legge tunisina attuale, come quella di altri Paesi a maggioranza musulmana, prevede che gli eredi maschi ricevano il doppio rispetto alle femmine con stesso grado di parentela. "Ribalteremo questa situazione e faremo dell'eguaglianza la regola", ha detto il fondatore del partito Nidaa Tounes.

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video