In primo piano

Francia: schedato anche il secondo killer

Sarebbe un 20enne, anche lui già conosciuto dalle forze dell'ordine con il nome di Adel Kermish, il secondo attentatore che martedì ha fatto irruzione nella chiesa di Saint-Etienne-de-Rouvay, vicino a Rouen, in Francia: insieme al complice di 19 anni ha sgozzato l'anziano parroco. Il ragazzo sarebbe schedato dalle autorità francesi con la lettera S, delle persone a rischio radicalizzazione. Il ministro dell'interno francese Cazeneuve intanto dice No al carcere preventivo per i soggetti a rischio perché - spiega - "E' incostituzionale e inefficace". E in Italia, nel Vicentino, espulso un imam marocchino per motivi di sicurezza. Aveva chiamato la figlia Jihad e il suo atteggiamento era sempre più radicale.

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video