In primo piano

Ema, Maroni attacca la Ue: "Una decisione così importante affidata alla sorte"

(LaPresse) Roberto Maroni attacca l'Unione europea dopo l'assegnazione dell'Ema ad Amsterdam attraverso un sorteggio che ha beffato Milano. "Il mio rammarico è per la Commissione europea su una decisione così importante: se ne sono lavati le mani calcolando di arrivare 13 pari per lasciare il destino alla sorte", ha detto il governatore lombardo.

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video

Video