Lunedì 10 Ottobre 2016 - 08:45

Video hard sui social a insaputa vittima: denuncia per sex estorsion

L'episodio ad Asti, il video è finito su Facebook

Video hard sui social a insaputa vittima: denunciato per sex estorsion

La polizia postale di Asti ha denunciato un 28enne astigiano per sex extortion. Si tratta di un giovane pregiudicato che, all'insaputa della vittima, dopo essere entrato in possesso di video a sfondo sessuale, autoprodotti, li pubblicava in rete. L'attività ha preso avvio da una denuncia presentata da una trentenne astigiana rimasta vittima dell'estorsione. La giovane donna aveva notato all'improvviso un aumento di richieste di amicizia sui social - più di 800 - accompagnate da apprezzamenti di natura sessuale e, talvolta, di proposte di incontro, fino alla ricezione, sul proprio telefonino, di video hard autoprodotti qualche tempo prima ma mai condivisi con altri. Le indagini hanno consentito di scoprire chi si nascondesse dietro quei contatti: gli investigatori hanno accertato l'esistenza di due gruppi anonimi su Facebook, di cui uno con circa 1.300 iscritti, all'interno del quale era stato postato il video della ragazza e diventato in poco tempo noto fra gli utenti della provincia piemontese.

La ragazza ha confidato ai poliziotti di nutrire sospetti su un suo amico, cui tempo prima aveva prestato il telefonino, e che, restituendoglielo, aveva commentato "bello il video". La giovane ha dunque deciso di contattare direttamente l'amministratore del gruppo segreto Facebook per porre fine alla vicenda, senza però alcun successo. Era stata infatti ricoperta di insulti e minacce sul social network, e inoltre avvicinata fisicamente da due giovani che avevano tentato di estorcerle del denaro. Gli agenti hanno poi proceduto alla perquisizione locale e informatica a carico del ragazzo, trovando un'ingente quantità di materiale archiviato e sequestrando i vari supporti sui quali gli investigatori effettueranno le ulteriori analisi tecniche.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Amazon sotto accusa: per la Finanza ha evaso 130 milioni

Amazon sotto accusa: per la Finanza ha evaso 130 milioni

L'azienda: Paghiamo le tasse dovute dove operiamo

Il Papa incontra l'imam Al Azhar e Al-Sisi: Populismi che prosperano sconcertano

Il Papa incontra l'imam Al Azhar e Al-Sisi: Populismi che prosperano sconcertano

Bergoglio arrivato oggi in Egitto per una missione di due giorni: Guerra è cancro, stop a produzione armi

Papa Francesco è arrivato in Egitto: "Sarà un viaggio di unità e di fratellanza"

Papa Francesco in Egitto incontra il presidente Al-Sisi e il grande imam Shaykh Al Tayeb

Il Pontefice sarà impegnato in una due giorni 'intensa': "Sarà un viaggio di unità e di fratellanza"

Ong e trafficanti, parole del pm Zuccaro al vaglio del Csm: Esamineremo il caso

Ong e trafficanti, il caso Zuccaro finisce al vaglio del Csm

Polemica sulle frasi del procuratore di Catania. Il ministro Orlando: "Bisogna parlare con gli atti e se ci sono prove punire"