Mercoledì 12 Aprile 2017 - 09:00

Vibo Valentia, sequestrate 1,50 tonnellate droga in mare: 7 arresti

In manette tre scafisti e quattro responsabili dell'organizzazione a terra

Vibo Valentia, sequestrate 1,50 tonnellate droga in mare: 7 arresti

Operazione aeronavale nel Mar Ionio dove le Fiamme Gialle, in cooperazione con la guardia costiera greca e con aerei di Spagna e Portogallo di Frontex coordinati dall'International Coordination Centre dell'operazione 'Triton', hanno individuato nelle immediate adiacenze della costa ionica calabrese un potente gommone che trasportava una tonnellata e mezza di marijuana proveniente dall'Albania e diretto alla basa Locride.

L'operazione è scattata nella serata del 6 aprile quando il nucleo di Frontiera marittima della guardia di Finanza in Albania, in contatto con la Divisione antidroga e antiterrorismo ellenica, ha dato l'allarme. Le unità navali del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Vibo Valentia hanno iniziato un inseguimento dalle coste calabresi sino a quelle del Peloponneso dove a nord-ovest di Creta, nelle acque della Grecia, sono state assistite dalla guardia costiera ellenica con l'assistenza di un aereo della guardia di finanza.

L'operazione ha consentito di sequestrare il gommone e arrestare 7 persone: tre scafisti e quattro responsabili dell'organizzazione a terra. Sequestrati 1,5 tonnellate di marijuana. Lo stupefacente, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato un guadagno di circa 7 euro al grammo per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Quattro letti e gamberetti a pranzo: il gatto Gerry eredita 30mila euro

Il felino è stato citato nel testamento della sua anziana padrona. Ora i familiari della donna dovranno provvedere al "mantenimentodel suo benessere"

Vento fino a 200 km/h: due morti e due feriti, disagi in tutta Italia

Sono stati 1226 gli interventi dei vigili del fuoco per alberi sradicati. Difficili i collegamenti con le isole minori della Toscana

Napoli, processo Silvio Berlusconi  per corruzione

Caso Consip, archiviate indagini su Woodcock e Sciarelli

Il pm era indagato per falso e, insieme alla giornalista, per rivelazione del segreto d'ufficio. Continuano le indagini su altre 12 persone

Sentenza processo Emilio Fede

Avvocatessa col velo cacciata dall'aula del Tar di Bologna

Aveva il volto scoperto. Le è stato impedito di seguire il processo. Origini marocchine, da 25 anni in Italia dove si è laureata: "Non mi era mai successo"