Mercoledì 28 Settembre 2016 - 07:15

Via libera all'aggiornamento del Def: Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

Renzi: "Chiederemo un altro 0,4% per il terremoto e per la gestione dell'immigrazione"

Via libera all'aggiornamento del Def: nel 2017 Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

La crescita per il 2016 sarà dello 0,8%, nel 2017 sarà invece dell'1%. Lo ha spiegato il premier Matteo Renzi al termine del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera alla nota di aggiornamento del Def. Il rapporto deficit/Pil sarà del 2%, ma l'Italia chiederà un indebitamento ulteriore dello 0,4 per il sisma e per la gestione dell'immigrazione. "Gli interventi per il sisma sono di default fuori dal patto di stabilità", ha sottolineato il premier, e inoltre "l'Europa è gravemente in debito con l'Italia sull'immigrazione". 

"La dinamica del debito è ancora insoddisfacente anche se sta andando nella direzione giusta. Il rapporto debito/Pil non scende. Avevo immaginato che sarebbe sceso. Speravo in un po' più di inflazione. Non è arrivata e questo si ripercuote sul debito", ha spiegato il ministro dell'Economia Padoan. La crescita, che "aumenta sia pure in maniera non soddisfacente", ha sottolinetao Padoan, sarà spinta da "investimenti sia privati che pubblici, misure relative alla previdenza e alla questione sociale, con sostegno alle fasce più deboli della popolazione". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il "cavallo morente" simbolo della Rai in Viale Mazzini

Rai: Coletta nominato direttore di Rai3 dopo addio di Bignardi

Coletta ha iniziato la sua carriera in Rai nel 1991 come redattore e conduttore di programmi radiofonici

Workshop del Consiglio per le Relazioni Italia-Usa

Fca, record utile e investor day. Marchionne: stessi tempi uscita

L'amministratore delegato.di Fca annuncia la presentazione di un piano industriale per il 2018-2022

Senato - dl su banche venete

Banche venete, Senato a fiducia con 148 sì. M5s lancia soldi finti

Le critiche del Movimento 5 Stelle e della Lega. Rossi (Pd): "Così salviamo le famiglie"

Senato - dl Vaccini

Dl Sud, Senato vota sì alla fiducia con appello nominale

L'aula del Senato ha approvato, con voto per appello nominale, la questione di fiducia