Mercoledì 28 Settembre 2016 - 07:15

Via libera all'aggiornamento del Def: Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

Renzi: "Chiederemo un altro 0,4% per il terremoto e per la gestione dell'immigrazione"

Via libera all'aggiornamento del Def: nel 2017 Pil all'1%, deficit fino al 2,4%

La crescita per il 2016 sarà dello 0,8%, nel 2017 sarà invece dell'1%. Lo ha spiegato il premier Matteo Renzi al termine del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera alla nota di aggiornamento del Def. Il rapporto deficit/Pil sarà del 2%, ma l'Italia chiederà un indebitamento ulteriore dello 0,4 per il sisma e per la gestione dell'immigrazione. "Gli interventi per il sisma sono di default fuori dal patto di stabilità", ha sottolineato il premier, e inoltre "l'Europa è gravemente in debito con l'Italia sull'immigrazione". 

"La dinamica del debito è ancora insoddisfacente anche se sta andando nella direzione giusta. Il rapporto debito/Pil non scende. Avevo immaginato che sarebbe sceso. Speravo in un po' più di inflazione. Non è arrivata e questo si ripercuote sul debito", ha spiegato il ministro dell'Economia Padoan. La crescita, che "aumenta sia pure in maniera non soddisfacente", ha sottolinetao Padoan, sarà spinta da "investimenti sia privati che pubblici, misure relative alla previdenza e alla questione sociale, con sostegno alle fasce più deboli della popolazione". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maria Elena Boschi ospite di Otto e Mezzo

Banche, tempesta contro la Boschi. Lei si difende: "Ho detto la verità"

Il presidente Consob Vegas ammette diversi incontri sul tema di Banca Etruria:: "Ma non ci fu pressione"

Milano, Maria Elena Boschi in Duomo alla messa dell'immacolata

Vegas: "Nessuna pressione dalla Boschi". Lei ribadisce: "Non ho mentito e non mi dimetto"

L'audizione del presidente Consob. Diversi incontri, "ma si parlò solo di fatti". Di Maio: "Ha mentito, se ne vada". La ministra: "Non è vero"

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

SCHEDA - Ecco il testo della legge sul biotestamento

Otto articoli su consenso informato, terapia del dolore, Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)