Sabato 25 Febbraio 2017 - 18:00

Vertical Tour a Sestriere: 1000 a flash mob Occidentali's Karma

Una festa di colori e di calore sotto un sole ormai primaverile

Vertical Tour a Sestriere, in 1000 per flash mob Occidentail's Karma

Grande successo del Winter Vertical Tour a Sestriere. Mille persone sulle piste di sci per il flash mob Occidentali's Karma. Il primo dei tre giorni dell'evento ha avuto un'ottima partecipazione. La località sciistica che ha ospitato le Olimpiadi nel 2006, e che a dicembre è stata sede di gare della Coppa del Mondo, si è letteralmente lasciata trasportare dal Winter Vertical Tour. Una festa di colori e di calore, sotto un sole ormai primaverile, culminata con il flash mob del pomeriggio, all'arrivo della posta Kandahar Giovanni Alberto Agnelli. Un migliaio di persone, tra grandi e bambini, maestri in versione dancer e turisti, hanno ballato sulle note di Occidentali's karma, la canzone che ha trionfato all'ultimo festival di Sanremo. In pratica, Sestriere si è fermata per agitarsi, con tanto di scimmione a dettare i passi di ballo e delle coreografie.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Discussione su dossier olimpico di Torino in consiglio comunale

Torino, Milano e Cortina inviano candidatura per Olimpiadi 2026. Malagò: "Coni laico"

Le tre città hanno rispettato la scadenza del 3 luglio. Appendino a Roma incontra Diana Bianchedi per illustrare il dossier

Estate, iniziano le prime partenze: 7,4 milioni in viaggio a giugno

L'analisi Coldiretti/Ixè. Le vacanze in questoperiodo più apprezzate anche da chi ama la tranquillità. I listini per l'alloggio e il vitto subiscono un'impennata da luglio

Venezia, protesta contro le grandi navi in laguna

Turismo, Venezia città più sovraffollata al mondo

Uno studio di Airbnb. Un turismo che si concentra in aree piccole e rischia di danneggiarle. Con l'affitto di appartamenti un impatto meno forte

Porte aperte nelle dimore storiche italiane: la giornata dell'Adsi

L'iniziativa è l'occasione per scoprire luoghi di straordinaria bellezza, spesso poco noti al grande pubblico