Lunedì 12 Giugno 2017 - 20:45

Verratti più lontano dal Psg: alla porta c'è il Barcellona

Il cartellino del centrocampista azzurro è valutato fra gli 80 e i 100 milioni di euro

Verratti più lontano dal Psg: alla porta c'è il Barcellona

Marco Verratti sempre più lontano dal Paris Saint-Germain. Questa mattina il manager del giocatore, Donato Di Campli, ha incontrato a Milano il direttore sportivo del club parigino Antero Henrique per comunicargli ufficialmente la volontà di cambiare aria. Secondo quanto riferisce Marca, però, il Psg non ha alcuna intenzione di cedere Verratti e anzi sarebbe pronto a proporre un rinnovo del contratto in scadenza nel 2021. Il cartellino del centrocampista azzurro è valutato fra gli 80 e i 100 milioni di euro ed è un obiettivo dichiarato di Barcellona, Juventus, Bayern Monaco e Chelsea.

"Non ci sono né 80 né 100 milioni, principalmente perché Verratti non è in vendita", ha dichiarato un dirigente del club parigino al quotidiano spagnolo.
 

"Non ci sono né 80 né 100 milioni, principalmente perché Verratti non è in vendita", ha dichiarato un dirigente del club parigino al quotidiano spagnolo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sirene dal Giappone per Totti, Tokyo Verdi: Siamo interessati, averlo qui sarebbe sogno

Sirene dal Giappone per Totti, Tokyo Verdi: Siamo interessati

"Ma non ci sono stati progressi. Chiede un contratto da 3 milioni di euro", dice il presidente Hideaki

Morata a Madrid per accelerare il passaggio allo United

Morata a Madrid per accelerare il passaggio allo United

Lo rivela 'As' spiegando che l'attaccante ha parlato più volte al telefono con Josè Mourinho

Dani Alves rifiuta maxi offerta Chelsea per andare al City

Dani Alves rifiuta maxi offerta Chelsea per andare al City

Avrebbe rifiutato una maxiproposta dei Blues da 7 milioni di euro a stagione

Sirigu rescinde con il Psg: il portiere sardo verso il Torino

Sirigu rescinde con il Psg: il portiere sardo verso il Torino

Il portiere è atteso domani sotto la Mole per le visite mediche e l'ufficialità del suo trasferimento