Mercoledì 13 Gennaio 2016 - 13:30

Verona, Setti non molla: Troppe critiche, lotteremo fino alla fine

Il presidente parla del momento difficile della squadra

Empoli - Hellas Verona

"I risultati non ci stanno dando ragione. L'unica cosa di positivo in questo campionato sono i nostri tifosi, che sono spaziali". Così Maurizio Setti, presidente dell'Hellas Verona, nel corso di una conferenza stampa in cui replica alle accuse e alle critiche per un campionato fino a questo momento deludente.

 

"Non volevo parlare sino alla fine della stagione. Ma in questi giorni ci sono state critiche pesanti ed attacchi personali. Questa società e io personalmente non li meritiamo. Io non devo vergognarmi se finisco in Serie B", ha aggiunto il patron gialloblu. "E' un fallimento sportivo, ma ci può stare: questo è lo sport. Andiamo avanti, con il cambio di allenatore non sono arrivati i risultati ma sotto l'aspetto dell'impegno e delle prestazioni non si può dire niente", ha proseguito.

 

"Se non dovessimo salvarci si va avanti allo stesso modo, poi ricordo che da quattro anni dico che siamo aperti a qualsiasi collaborazione ma io sono ancora qui", ha detto ancora Setti. "Il Verona è una società che ogni anno deve lottare per la Serie A, è una società che incassa meno di altri club che pure sono stati in B", ha aggiunto. Quindi la promessa del presidente scaligero: "Se andassimo in Serie B, l'obiettivo sarebbe quello di tornare subito in Serie A perché Verona è una piazza importante".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma2024, Malagò: Atleti chiedono domani a Cinque Cerchi, no pregiudizi

Roma 2024, Malagò: Atleti chiedono domani a Cinque Cerchi

"Solo una cosa può pregiudicare un sogno, la paura di fallire"

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

Juventus, Allegri: Ora manteniamo questa concentrazione e fame

La soddisfazione del tecnico bianconero dopo il poker contro la Dinamo Zagabria

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

Dall'account Twitter arrivano le scuse ma ormai il 'danno social' è fatto

Totti: Non ho mai cacciato un allenatore, sono sempre stato coerente

Totti: Mai cacciato un allenatore, io sempre coerente

"I tanti auguri da tutto il Mondo? Vuol dire che qualcosa di buono ho fatto"