Domenica 31 Dicembre 2017 - 03:15

Verona-Juventus, le pagelle. Grande Dybala, bravo Benatia

Nel Verona si salvano Caceres (non solo per il gol e il portiere Nicolas

Le pagelle di Verona-Juventus 1-3,

JUVENTUS

SZCZESNY 6 - Incolpevole sul gol, per il resto mai impegnato.

LICHTSTEINER 6 - Lo scatenato Caceres e il vivace Verde lo tengono parecchio impegnato e cerca di arrangiarsi con le buone e le cattive. Si risolleva in occasione del gol di Dybala, con l'assist vincente (dal 29' st BARZAGLI 6 - Quando serve, risponde sempre presente. Solita garanzia).

BENATIA - Altra prestazione di alto livello. E' davvero tornato quello di un tempo. Fisicamente al top e sfiora pure il secondo gol consecutivo.

CHIELLINI 6 - Kean gli sfugge pericolosamente un paio di volte, si arrangia con l'esperienza.

ALEX SANDRO 5.5 - A corrente alternata. Quando spinge dimostra che può fare male, ma gli manca continuità.

KHEDIRA 6 - Mette ordine e detta il ritmo con costanza.

BENTANCUR 5 - Gli tocca il ruolo di vice-Pjanic, ma lo fa abbondantemente rimpiangere. Sbaglia tutto, gioca con eccessiva leggerezza ed Allegri lo leva nell'intervallo. Era una buona occasione per mettersi in mostra (dal 1' st BERNARDESCHI 6 - Ci mette parecchio a carburare, strappa la sufficienza con qualche fiammata).

MATUIDI 6 - La media tra il sette per l'enorme lavoro di costruzione e copertura a centrocampo, corredato dal gol del vantaggio e il cinque per l'erroraccio in occasione della rete di Caceres.

DYBALA 7.5 - Si rivede finalmente La Joya. Un'ora senza squilli, poi si sblocca con una doppietta. La svolta che Juventus auspicava.

MANDZUKIC 5.5 - Come sempre, quando c'è da sporcarsi le mani con il lavoro dietro le quinte non si risparmia mai. Però in avanti incide davvero poco, si vede che è stanco (dal 36' st MARCHISIO sv)..

HIGUAIN 6 - Serata in chiaroscuro. Bene nel primo tempo, dove lotta e meriterebbe la rete, si spegne nella ripresa. Ma a questa Juve il miglior Pipita serve come il pane.

All. ALLEGRI 6 - Ci può stare uno dei suoi 'fiuu'. La gara rischiava di trasformarsi in una trappola, buon per lui che Dybala si risveglia al momento opportuno.

VERONA

NICOLAS 6 - Tiene a galla i suoi finché può. Senza di lui il passivo sarebbe stato più pesante.

FERRARI 5.5 - Dalle sua parti transitano Matuidi e Alex Sandro, va spesso in difficoltà. Più attento su Mandzukic. Pesa l'errore in occasione del vantaggio bianconero.

HEURTAUX 5 - Sulla coscienza l'errore che porta alla ripartenza dei bianconeri e al vantaggio di Matuidi.

CARACCIOLO 5.5 - Resta a galla per buona parte del match, senza perdere lucidità. Poi deve arrendersi al Dybala show.

CACERES 7 - La voglia di rivincita gli riempie il serbatoio della benzina. Prestazione a tutto campo, arricchita dallo strepitoso gol del pareggio che, purtroppo per il Verona, non serve (dal 33' st PAZZINI sv - Non ha modo di incidere anche perché ormai il destino della gara è segnato).

ROMULO 5.5 - Altro ex, ma senza il ritmo indiavolato di Caceres. Troppi errori nei passaggi.

BUCHEL 6 - Mette ordine, non perde la testa e non si risparmia nei duelli fisici.

BRUNO ZUCULINI 5,5 - Prestazione di grande sofferenza.

VERDE 5,5 - Dà tutto nel primo tempo, dove in fase difensiva è praticamente impeccabile e nel secondo cala vistosamente.

BESSA 6.5 - Dai suoi piedi passa la regia della manovra. Mostra autorità e se la cava, esce stremato dal campo (dal 43' st CALVANO sv).

KEAN 6 - Punge spesso e volentieri la retroguardia bianconera tenendola in apprensione. In un paio di occasioni sfugge a Chiellini ma alla fine non trova il guizzo vincente (dal 36' st Franco ZUCULINI SV). All.: PECCHIA 6 - Ai suoi non può davvero rimproverare nulla. La squadra non perde la bussola dopo lo svantaggio e prova a tenere testa ai campioni d'Italia dando tutto. Il pari di Caceres illude sul possibile colpaccio.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

La palestra dopo la vittoria: Ronaldo torna subito ad allenarsi

Domenica di fatica per Cr7 dopo il match contro il Chievo

Il debutto di Cristiano Ronaldo in Serie A

Ronaldo: "Felice per la prima vittoria con la Juve"

Il campione portoghese esulta sui social dopo il match contro il Chievo

Chievo Verona vs Juventus 2-3

Serie A, Ronaldo scopre l'Italia: non segna ma a tratti incanta

Il portoghese nello stesso stadio dove debuttò anche Diego Maradona con il Napoli nel 1984