Lunedì 25 Aprile 2016 - 18:00

Vercelli, ritrovata morta l'escursionista dispersa ad Alagna

La donna è precipitata probabilmente in seguito a una scivolata riportando una serie di traumi che le sono stati fatali

Vercelli, ritrovata morta l'escursionista dispersa ad Alagna

L'escursionista che ieri sera non era rientrata a casa dopo una gita effettuata in solitaria è stata ritrovata morta questa mattina dagli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese nei pressi dell'Alpe Mud a una quota di 1800 metri circa. La donna D. C., classe 1971 e residente a Borgo Sesia, è precipitata probabilmente in seguito a una scivolata riportando una serie di traumi che le sono stati fatali. 

La denuncia di mancato rientro è giunta ieri sera alle ore 18.45 direttamente alla stazione SASP di Alagna Valsesia che ha immediatamente inviato un elicottero in ricognizione. Tuttavia l'arrivo del buio non ha consentito di individuare la donna scomparsa. In seguito sono state attivate le unità cinofile da ricerca di superficie e molecolare che hanno proseguito le ricerche durante le prime ore della notte. Finalmente questa mattina le squadre di operatori per la ricerca da terra sono state trasportate in quota dall'elicottero e dopo una serie di ricerche hanno individuato la salma che è stata riportata a valle a bordo del velivolo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Prima nevicata a Milano

Neve e ghiaccio su strade e ferrovie. Blocchi in Piemonte e Liguria. Rischi alluvione in Toscana

Situazione complicata per i trasporti nel Nord Ovest. Chiuse autostrade e linee ferroviarie. La spiegazione della parola "gelicidio"

The logo of Thyssen Krupp AG is pictured at the gate one of the ThyssenKrupp steel plant in Duisburg

Thyssen, sette vittime, dieci anni, cinque processi e sei condanne

I numeri di una vicenda atroce. In primo grado l'omicidio con dolo eventuale. Poi diventato colposo con riduzione delle pene: quattro dirigenti italiani in carcere, ma i due tedeschi...

Dopo Vercelli, chieste le telecamere negli asili. Cosa ne pensate?

Alcune famiglie dei bimbi che hanno subito le violenze delle maestre, vogliono che la scuola sia in grado di controllare quello che accade nelle classi. Un sondaggio di LaPresse

Violentata ripetutamente da amico di famiglia: incinta a 11 anni

Arrestato a Barriera di Milano, in provincia di Torino, un uomo di 35 anni che la bambina chiamava zio