Lunedì 09 Ottobre 2017 - 23:30

Ventura: "Piccolo passo avanti, contento per i ragazzi"

Dopo la vittoria in Albania dice di non aver esultato perché contento dentro

Ventura: "Piccolo passo avanti, contento per i ragazzi"

"I playoff da testa di serie? Erano gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Credo che abbiamo fatto un piccolo passo avanti, perché ancora buttiamo via molti palloni. I tre tiri da lontano glieli abbiamo dato noi su delle banalità. Ma sono contento per loro, perché mettono grande disponibilità. C'è la possibilità di fare qualcosa, ma ci vuole il tempo di poterlo fare". Così il ct dell'Italia, Gian Piero Ventura, dopo la vittoria in Albania. "Non ho esultato, perché ero contento dentro. E' un gruppo importante. Abbiamo qualche limite in questo momento, ma c'era la voglia di fare delle cose", ha aggiunto ai microfoni di Rai Sport.
"Che cosa può migliorare? Intanto la salute di qualche calciatore perché sennò diventa un problema. Ero fiducioso prima quando i momenti venivano definiti drammatici, lo sono ancora di più adesso perché lo sono meno", ha concluso il ct.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Figc, Tavecchio si dimette e accusa: "Contro di me sciacallaggio politico"

Dopo giorni di incertezza, il numero uno della federazione ha deciso di lasciare

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Figc, Tavecchio si è dimesso: l'addio del presidente federale in consiglio

Dopo giorni di incertezza, il numero uno della federazione ha scelto di fare un passo indietro

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Figc, Tavecchio dimissioni incerte. Si parla di commissariamento

Il numero uno del calcio italiano era dato in uscita. Ma potrebbe aver cambiato idea

Nazionale, Ancelotti dice no alla panchina. Il procuratore: "Non è interessato"

Tavecchio in un'intervista alle 'Iene': "La debacle è tecnica, non dormo da quattro giorni"