Martedì 23 Maggio 2017 - 09:15

Venticinque anni fa la strage di Capaci: Palermo ricorda Falcone

Arrivata stamattina la nave della legalità con a bordo oltre mille studenti da tutta Italia

Venticinque anni fa la strage di Capaci: Palermo ricorda Falcone

E' arrivata questa mattina a Palermo la nave della legalità: a bordo oltre mille studenti di tutta Italia che parteciperanno alle iniziative in ricordo dei 25 anni della strage di Capaci previste nel capoluogo siciliano. Alle 17 le autorità incontreranno e saluteranno i ragazzi, i loro insegnanti e dirigenti scolastici che navigheranno il capoluogo siciliano per prendere parte alle celebrazioni in ricordo delle stragi di mafia del 1992. Parteciperanno il presidente dell'Autorità Portuale Francesco Maria di Majo, la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Valeria Fedeli, il presidente del Senato Pietro Grasso.

Le scuole salite bordo della nave sono quelle selezionate dal concorso nazionale 'Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi - Ricordare per crescere', indetto dalla Fondazione Falcone e dal Miur. Sulla nave della legalità anche la ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli, il presidente del Senato Pietro Grasso, il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, il primo presidente della Corte di Cassazione Giovanni Canzio.

Durante la serata si terrà il dibattito 'Mafia e Antimafia oggi', moderata da Nando dalla Chiesa, professore di Sociologia della Criminalità Organizzata presso l'Università degli Studi di Milano. La ricercatrice Martina Mazzeo presenterà invece la ricerca 'L'educazione alla legalità e all'antimafia nella scuola italiana: il caso siciliano'.

Durante il viaggio di ritorno, la sera del 23 maggio, verrà proiettato il film 'Sicilian Ghost Story', di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza alla presenza dei due giovani protagonisti Julia Jedlikowska e Gaetano Fernandez e dell'interprete Filippo Luna. Il film, presentato in anteprima alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes, ora nelle sale, è dedicato a Giuseppe Di Matteo, vittima di mafia, ucciso nel tentativo di far tacere suo padre Santino Di Matteo, collaboratore di giustizia ed ex-mafioso.

Dopo la cerimonia di benvenuto e i saluti introduttivi delle autorità, le studentesse e gli studenti si divideranno: mille di loro si dirigeranno verso l'aula bunker del carcere dell'Ucciardone di Palermo per assistere al momento istituzionale della manifestazione, mentre gli altri si recheranno a Piazza Magione, piazza simbolica della città.

Nell'aula bunker del carcere palermitano avrà inizio alle 10:00, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la cerimonia istituzionale solenne per l'anniversario delle stragi di Capaci e Via d'Amelio, in ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, e delle donne e degli uomini delle loro scorte: Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Agostino Catalano.

Nel cortile antistante l'aula bunker sarà allestito per le studentesse e gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado il 'Villaggio della Legalità', e dalle 9:00 alle 13:00, la storica piazza nel centro di Palermo, Piazza Magione, nel quartiere Kalsa, dove sono cresciuti sia Giovanni Falcone che Paolo Borsellino, ospiterà una serie di iniziative.

La giornata per i mille studenti arrivati da tutta Italia si chiuderà con i cortei in partenza alle 15.30 da Via d'Amelio e alle 16.00 dall'aula bunker, dopo i quali torneranno a imbarcarsi per tornare verso casa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fontane prese d'assalto dai turisti

Cambia il clima: gli ultimi tre anni tra i più caldi di sempre

Uno studio OMM. Anche il 2017 si colloca ai livelli degli altri due confermando una tendenza. Forte il riscaldamento Artico

Milano, presidio memoria lavoratori della Lamina

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda: morto il quarto operaio

Era sopravvissuto ma è rimasto in condizioni critiche per giorni. Nella disgrazia hanno perso la vita altri tre colleghi: uno era il fratello

"Fate troppo chiasso": sacerdote picchia bimbi durante l'ora di catechismo

E' accaduto in una parrocchia di Dragona (Roma Sud). Il religioso è stato denunciato

Nave Aquarius soccore barcone di migranti al largo della costa libica

Migranti, ancora emergenza nel Mediterraneo, muore bimbo di tre mesi

La ong Proactiva Open Arms: "Desolazione, rabbia, impotenza". Soccorse 256 persone