Lunedì 17 Luglio 2017 - 09:15

Venezuela, oltre 7 milioni al voto. Il referendum boccia Maduro

Successo della consultazione informale promossa dalle opposizioni: 98% di "no" al cambiamento della Costituzione. Tensione: due persone uccise

Opposition supporters count votes at a polling station after an unofficial plebiscite against President Nicolas Maduro's government and his plan to rewrite the constitution, in Caracas

Oltre sette milioni di persone (7.186.170) si sono espresse in Venezuela nel referendum informale contro il piano del presidente Nicolas Maduro di riscrivere la Costituzione. Lo riferisce, in base al 95% dei voti scrutinati, il rettore della Universidad Central de Venezuela (UCV), Cecilia García Arocha, che insieme ad altri rettori di atenei, fa parte della commissione dei garanti della consultazione promossa dalle opposizioni

.

Secondo la commissione garante venezuelana almeno il 98 per cento degli elettori si sono espressi contro la decisione del presidente Maduro di istituire una Assemblea costituente senza il sostegno della nazione.

Il voto si è svolto in un'atmosfera di grande tensione. Almeno due persone sarebbero state uccise Lo riferisce il portavoce dell'opposizione Carlos Ortiz. Un attacco "paramilitare" è stato sferrato a un seggio elettorale a Catia, a nord ovest di Caracas

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendi nel sud della Francia

Francia in fiamme, roghi nel sud e in Corsica: 12mila evacuati

Quasi 4mila gli ettari di verde andati in fumo

Si riapre dibattito su Obamacare: prima vittoria per Trump

Prima vittoria per Trump: si riapre dibattito su Obamacare

Ma il passaggio in Senato è avvenuto con un solo voto di scarto: determinanti i sì di Pence e McCain

Charlie Gard, i genitori: "E' troppo tardi, il trattamento e' inutile

Charlie, il grido dei genitori: Lasciatelo morire a casa

Hanno ormai rinunciato alla possibilità di salvare il figlio dalla malattia incurabile

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Charlie, Bambin Gesù: Fatto il possibile, ma siamo arrivati tardi

Intanto i genitori continuano a lottare per portare il bimbo a casa e lasciarlo morire nella sua culla