Domenica 06 Agosto 2017 - 13:15

Venezuela, oppositore Lopez riportato ad arresti domiciliari

Il leader d'opposizione dopo essere stato prelevato dalla sua abitazione per un presunto rischio di fuga

A still image taken from a video released on August 1, 2017 shows opposition leader Leopoldo Lopez and his wife Lilian Tintori  talking in their house  in Caracas

Il leader d'opposizione del Venezuela Leopoldo Lopez è stato riportato agli arresti domiciliari, giorni dopo essere stato prelevato dalla sua abitazione per un presunto rischio di fuga ed esser stato trattenuto in un carcere militare. "Hanno appena riportato Leopoldo a casa. Continuiamo con più convinzione e fermezza, per raggiungere la pace e la libertà in Venezuela!", ha scritto su Twitter Lilian Tintori, moglie del fondatore del partito Volontà popolare. Dopo il messaggio sul social network, una decina di pattuglie di agenti d'intelligence e diversi funzionari sono arrivati alla sua abitazione a Caracas

Lopez era stato prelevato dalla sua casa dal Servizio bolivariano d'intelligence (Sebin) martedì 1 agosto, secondo le immagini delle telecamere di sorveglianza. Quel giorno stesso era stata sospesa la misura degli arresti domiciliari anche al leader d'opposizione Antonio Ledezma, perché secondo i servizi d'intelligence sarebbe esistito per entrambi il rischio di fuga. López, che sconta una condanna per aver promosso proteste antigovernative sfociate in atti violenti, era stato messo agli arresti domiciliari meno di un mese prima, dopo tre anni di reclusione nel carcere militare di Ramo Verde, in isolamento parziale. Il trasferimento ai domiciliari gli era stato concesso per la mediazione dell'ex presidente spagnolo José Luis Rodríguez Zapatero. Anche Ledezma è stato riportato ai domiciliari venerdì, secondo un tribunale di Caracas "dopo una valutazione medica ordinata dall'organo giurisdizionale competente".

Loading the player...

Il ritorno di Lopez ai domiciliari è avvenuto poche ore dopo la prima sessione dell'Assemblea nazionale costituente, che ha preso dure misure tra cui la rimozione della procuratrice nazionale Luisa Ortega Diaz. Oggi, domenica, viene instaurata la Commissione verità dell'Assemblea costituente, incaricata di indagare sui fatti di violenza nel Paese durante le proteste antigovernative, molte delle quali promosse dal partito di Lopez. 

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Russia, Putin: "Correrò alle elezioni da indipendente"

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico

Handout photo of Kentucky state Representative Dan Johnson (R-KY)

Usa, si suicida deputato repubblicano del Kentucky accusato di stupro

L'accusa di stupro risale al 2013, ma il caso era stato riaperto sulla scia degli scandali sessuali che hanno travolto altri 4 deputati della sua legislatura

Rohingya refugees make their way over a bridge at the Kutupalong refugee camp near Cox's Bazar

Birmania, Msf: "6.700 rohingya uccisi in un mese". E il Papa: "Sono loro Gesù"

Il bilancio ufficiale delle autorità birmane riferito allo stesso periodo è di 400 vittime