Domenica 05 Novembre 2017 - 13:00

Venezia, corpo di un neonato trovato in una discarica

Rinvenuto da due dipendenti nella struttura di raccolta di Musile del Piave. Non è stato ancora possibile stabilirne il sesso. Era in un sacchetto di plastica

Esplosione di un ordigno davanti alla porta di un abitazione a Pioltello

Un neonato (il sesso non è ancora stato stabilito) è stato trovato questa mattina nella discarica di Musile del Piave vicino a Venezia. Sono stati due lavoratori della discarica a intrevederlo tra la spazzatura, chiuso in un sacchetto di plastica. Il corpo del piccino era già molto decomposto ed è per questo che il sesso non è stato ancora stabilito. Ovviamente, i lavori nella discarica si sono immediatamente fermati e sono stati chiamati i carabinieri.

E' stata subito ordinata l'autopsia, ma non sarà facile stabilire la provenienza del neonato perché nella discarica di Musile del Piave arrivano rifiuti da diverse regioni del centro e del nord. I carabinieri hanno lanciato un appello affinché chiunque abbia visto o sappia qualcosa si faccia vivo in qualunque forma-

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Padova, spari contro la casa di un giornalista del Gazzettino

Cinque colpi contro l'abitazione di Ario Gervasutti, tre hanno raggiunto la camera da letto dei figli. Salvini e Zaia: "Solidarietà e impegno per individuare responsabili"

Rovigo, appuntato dei carabinieri muore investito in servizio

Travolto da un camion sulla SS 434 mentre faceva dei rilievi

Venezia, il camion finisce in Laguna. Salvato dai pompieri

Intervento al Tronchetto di Venezia. Al lavoro mezzi da terra e in acqua

Trovato morto in un canale il bimbo scomparso a Bassano

Il piccolo, originario della Costa d'Avorio, giocava davanti a casa ed è caduto in acqua