Mercoledì 30 Agosto 2017 - 10:45

Venezia 74, oggi l'inaugurazione con 'Downsizing': presente Mattarella

Apre la pellicola di Payne. Sono quattro i film italiani in concorso

Tutto pronto per il 74° Festival del Cinema di Venezia

Al via oggi la 74esima Mostra del cinema di Venezia, in programma fino al 9 settembre. La cerimonia, a cui partecipano anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, comincia alle 19 con la proiezione del film 'Downsizing', diretto da Alexander Payne e interpretato da Matt Damon, attesissimo in laguna, Christoph Waltz, Hong Chau e Kristen Wiig. E' invece 'Nico, 1988' di Susanna Nicchiarelli il film di apertura della sezione Orizzonti, alle 16 in Darsena. Interpretato da Trine Dyrholm, Orso d'argento come migliore attrice a Berlino nel 2016, nata come cantante e poi attrice feticcio di Susanne Bier e Thomas Vinterberg, che fa rivivere  l'artista-icona Nico, musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground.

Imponenti le misure di sicurezza anti terrorismo. Nella corsa per il Leone d'Oro competeranno 21 film. Tante le pellicole attese, fra cui quelle di Clooney, Aronofsky e Del Toro. Se i film di casa nostra al lido sono circa una trentina, ben quattro di loro competono per il Leone. Si tratta di 'The leisure seeker' di Paolo Virzì con Helen Mirren e Donald Sutherland, 'Ammore e Malavita' dei fratelli Manetti, 'Hannah' di Andrea Pallaoro e 'Una famiglia' di Sebastiano Riso con Micaela Ramazzotti.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Oscar 2016

Morgan Freeman accusato di molestie da otto donne. Arrivano le scuse: "Non era mia intenzione"

Lo scandalo si allarga: avrebbe avuto comportamenti inadeguati sul set

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponesen

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura