Sabato 13 Maggio 2017 - 16:45

Inter, Vecchi: Serve inversione di tendenza, dobbiamo reagire

Il neo allenatore: "Si può ancora fare qualcosa, un obiettivo è ancora possibile"

Vecchi sprona l'Inter: Serve inversione di tendenza, dobbiamo reagire

"Voglio far capire ai ragazzi che si può ancora fare qualcosa, perché un obiettivo è ancora possibile. Indipendemente dalle altre squadre noi dobbiamo cercare di vincere". Così Stefano Vecchi, neo allenatore della prima squadra dell'Inter e chiamato in sostituzione dell'esonerato Pioli, sprona i suoi alla vigilia della sfida casalinga con il Sassuolo. "Ho provato a dare un po' di ordine e cercato di far trovare alla squadra lo spirito giusto", ha spiegato in conferenza stampa il mister della Primavera, incaricato di risollevare i nerazzurri ancora in corsa per l'Europa. "Ho chiesto ai ragazzi di pensare solo alla partita di domenica, per dare una svolta e finire meglio la stagione. L'Inter, per il suo valore e per la qualità dell'organico, non può finire la stagione al settimo posto. Deve esserci un'inversione di tendenza soprattutto dal punto di vista psicologico".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Christian Vieri e la sua fidanzata Costanza  Caracciolo in spiaggia a Miami

Vieri pedinato da Inter e Telecom. Ora i giudici gli danno torto

L'ex calciatore, in primo grado aveva ottenuto un milione di risarcimento. Poi ridotto a 120 mila euro. Adesso è stata respinto il suo ricorso e dovrà pagarne 33 mila

Foto tratta dal profilo Instagram di Pastore

Pastore allontana l'Inter: "Psg è come una famiglia, non cambierò"

E sul suo rientro posticipato dopo la pausa invernale chiarisce: "Ho avuto problemi personali"

Fiorentina - Inter

Serie A, Simeone replica a Icardi: Fiorentina-Inter 1-1 nell'anticipo

I nerazzurri salgono a 42 punti, con la Roma a 39 e due gare in meno. Icardi si conferma bestia nera per la Fiorentina, decimo centro contro i viola. Meglio gli uomini di Pioli

Inter - Lazio

Inter-Lazio 0-0, le pagelle: ancora male Icardi

Strakosha e De Vrij i migliori in campo