Mercoledì 01 Marzo 2017 - 13:45

Vaticano, vittima di pedofilia si dimette dalla commissione

Marie Collins scrive a Papa Francesco: "Frustrazione per la mancanza di cooperazione da parte degli altri uffici"

Vaticano, vittima di pedofilia si dimette dalla commissione: La Curia non collabora

Marie Collins, vittima di abusi sessuali da parte di un sacerdote in gioventù, si è dimessa dalla commissione internazionale contro gli abusi del clero voluta da papa Francesco, di cui faceva parte dalla sua fondazione. Nella sua lettera di dimissioni inviata a Papa Francesco, Collins ha parlato di "frustrazione per la mancanza di cooperazione con la Commissione da parte di altri uffici della Curia romana".

"A nome dei membri della commissione - ha commentato in una nota il cardinale Sean Patrick O'Malley, presidente della commissione - ho espresso a Marie Collins i nostri più sinceri ringraziamenti per lo straordinario contributo che apportato da membro fondatore della commissione. Ascolteremo sicuramente con attenzione le preoccupazioni che Marie ha voluto condividere con noi", questioni che la commissione - specifica - avrà l'opportunità di discutere durante la riunione plenaria il mese prossimo.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grecia, muore italiano a Zante: rientro salma nel pomeriggio

Grecia, muore italiano a Zante: rientro salma nel pomeriggio

L'ambasciata di Atene è in contatto con la famiglia per prestare la massima assistenza

Bitonto, ucciso per litigio stradale: fermato il presunto omicida

Bitonto, ucciso per litigio stradale: fermato il presunto omicida

Si tratta di un 68enne che ha accoltellato un 24enne nel comune in provincia di Bari

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Fermato anche il complice. Avevano studiato a puntino il loro piano

Scandicci si stringe alla famiglia di Niccolò Ciatti. L'omicida: "Ho fatto cosa orribile"

Scandicci si stringe a famiglia Ciatti. Padre: Assassini paghino

"Dobbiamo essere forti anche quando le telecamere si spegneranno", ha detto il sindaco Fallani entrando nella chiesa gremita