Sabato 04 Febbraio 2017 - 17:45

Vasto, Di Lello non risponde ai pm. In centinaia ai funerali di D'Elisa

Tra le corone di fiori anche una della famiglia del giovane arrestato

Vasto, Di Lello non risponde ai pm. In centinaia ai funerali di D'Elisa

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Fabio Di Lello, il 34enne arrestato mercoledì per aver ucciso con tre colpi di pistola a Vasto, in provincia di Chieti, davanti a un bar Italo D'Elisa, 21 anni, che a luglio aveva investito la moglie di Di Lello, causandone la morte. L'interrogatorio è avvenuto in carcere davanti al gip e ai pm. Al giovane, difeso dall'avvocato Giovanni Cerella, la Procura ha contestato il reato di omicidio volontario con premeditazione.

I FUNERALI. Intanto, in mattinata si sono tenuti i funerali di D'Elisa. "Il tuo sorriso resterà sempre nei nostri cuori", la scritta apparsa su uno striscione a Vasto. Centinaia di persone hanno partecipato alla celebrazione nella chiesa di Santa Maria del Sabato Santo. Un lungo applauso ha accolto l'uscita del feretro del giovane e in aria sono stati lanciati dei palloncini bianchi. Tra le corone di fiori, presente anche una della famiglia Di Lello. Si è messo la mano sul cuore il parroco della cittadina durante l'omelia. "Si fermi - ha auspicato don Antonio Totaro - questa ondata di odio. Basta con questa violenza. Non si può andare avanti con l'odio. Due vite completamente spezzate. Ha perso la città. Noi abbiamo perso". 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe