Martedì 11 Luglio 2017 - 16:45

Valsusa, fidanzati travolti: per i pm è omicidio volontario

Una perizia conferma l'assenza di frenata del furgone guidato da Maurizio De Giulio. Nell'incidente è morta Elisa Ferrero

Valsusa, fidanzati travolti: la procura chiede di procedere per omicidio volontario (Foto tratta da Facebook)

La Procura di Torino ha chiesto al gip la convalida dell'arresto con permanenza in carcere con l'accusa di omicidio volontario per Maurizio De Giulio, l'uomo che ha travolto la coppia di giovani motociclisti dopo una lite per una precedenza in Valsusa, causando la morte di Elisa Ferrero. De Giulio, risultato positivo all'alcol test, era stato inizialmente arrestato per omicidio stradale. Da una consulenza tecnica disposta con urgenza dalla Procura risulterebbe confermata, anche attraverso l'analisi dell'impianto Abs del furgone guidato da De Giulio, l'assenza di frenata del veicolo, il che ha fatto concludere all'accusa che la condotta dell'uomo sia stata volontaria.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Precipita un ultraleggero, due morti

Roma, precipita ultraleggero: morto il pilota

L'incidente a Pomezia. Sul posto i vigili del fuoco

E' morto Toto' Riina il 'capo dei capi'.Aveva 87 anni

Totò Riina è morto: come cambia Cosa Nostra senza il Capo dei Capi

Senza Provenzano e 'u Curtu' la mafia è orfana, ma non sconfitta

Manifestazione dei Precari Bros

Caritas: giovani più poveri dei genitori, 1 su 10 in difficoltà

Gli under 34 a vivono la situazione più critica

occupazione negozio Zara

Studenti in piazza contro alternanza scuola-lavoro: tensioni a Milano

Manifestazioni anche nelle piazze di Roma e di altre 40 città