Lunedì 07 Novembre 2016 - 14:00

Usa2016, sondaggio Cbs conferma: Clinton avanti di 4 punti

Continua la risalita della candidata democratica a poche ore dall'Election Day

Usa2016, sondaggio Cbs conferma: Clinton avanti di 4 punti

Continua la risalita di Hillary Clinton nei sondaggi. Il vantaggio della candidata democratica contro Donald Trump nelle imminenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti è stato confermato anche da un nuovo sondaggio condotto da Cbs News. Secondo l'inchiesta, svolta tra il 2 e il 6 novembre interpellando 1.753 elettori americani, Clinton è in testa con il 45% delle preferenze contro il 41% del repubblicano.

Anche secondo il quotidiano Washington Post e l'emittente Abc, la candidata democratica è in vantaggio di 4 punti percentuali su Trump, con il 47% contro il 43%.

LEGGI ANCHE Usa 2016, Clinton in salita mentre Trump attacca l'Fbi

FBI CHIUDE MAILGATE. Intanto il direttore dell'Fbi, James Comey, ha annunciato che il Bureau conferma la decisione assunta il 5 luglio scorso di non incriminerà la candidata democratica per l'uso di un server di posta privato quando era segretaria di Stato. In una lettera inviata al Congresso, Comey precisa che dopo il controllo delle nuove email trovate nel computer di Anthony Weiner, marito del braccio destro di Clinton, Huma Abedin, si conferma di non voler procedere contro la candidata. A luglio l'Fbi aveva concluso che, nonostante una gestione discutibile da parte di Hillary Clinton del suo account privato di posta elettronica, non c'erano gli estremi per perseguirla.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Donald Trump è persona dell'anno per Time - Foto tratta dal profilo Twitter della rivista

Trump è persona dell'anno per Time: Ha rotto regole

"È un grande onore, significa molto", ha commentato il tycoon dopo la notizia della nomina

Trump: Vendute tutte le azioni a giugno. E cancella ordine Air Force One

Trump vende tutte le sue azioni e cancella ordine Air Force One

Il conflitto di interessi è uno degli argomenti ricorrenti contro il neo presidente eletto

Brexit, capo negoziatore Ue: Accordo con Londra entro ottobre 2018

Brexit, capo negoziatore Ue: Accordo con Londra entro 2018

Barnier precisa: "Ci saranno meno di 18 mesi per negoziare"