Giovedì 05 Gennaio 2017 - 08:15

Usa, prove intelligence che Russia ha fornito materiale a Wikileaks

Si tratta anche delle informazioni hackerate relative a Hillary Clinton

Usa, prove intelligence che Russia ha fornito materiale a Wikileaks

Le agenzie di intelligence degli Stati Uniti hanno ottenuto quella che considerano la prova conclusiva sul fatto che la Russia abbia fornito a Wikileaks, attraverso una terza parte, materiale hackerato dal Democratic National Committee. Lo hanno rivelato tre funzionari. Già mesi prima l'intelligence Usa aveva sostenuto che i servizi segreti russi avevano diretto l'attacco informatico ma era stata meno sicura nel dimostrare che la Russia avesse controllato le informazioni relative alla candidata democratica Hillary Clinton.

A differenza di Barack Obama, il presidente eletto Donald Trump ha finora messo in discussione le conclusioni dell'intelligence a proposito di un'ingerenza russa nelle elezioni statunitensi. Il rapporto verrà presentato oggi a Obama e domani a Trump. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Figli segregati in casa in California: genitori accusati di tortura

Tredici giovani legati ai letti senza cibo né acqua. Interrogati sul motivo, David Allen e Louise Anna Turpin non hanno saputo dare spiegazioni alla polizia

Burma Rohingya crisis

Rohingya rimpatriati entro due anni in Birmania: la paura dei profughi

Raggiunto un accordo con il Bangladesh. Ma i rifugiati, in fuga dalle violenze, non vogliono tornare nello Stato di Rakhine

Dodici ragazzi segregati e legati in una casa in California

Arrestati i genitori. E' successo a Perris, a est di Los Angeles. Una si è liberata e ha chiamato la polizia. Una scena infernale

Anversa, crolla una palazzina: due morti tra le macerie. Escluso il terrorismo

L'esplosione potrebbe essere partita dalla pizzeria italiana al piano terra. Sono 14 i feriti, 5 gravi. Alcuni abitanti estratti vivi